fbpx
Ultime Notizie
Archivio
3 min

Attacchi ransomware, colpiti due ospedali e ABI

Negli ultimi giorni, due attacchi hacker hanno colpito i sistemi informatici degli ospedali Fatebenefratelli e Sacco, e dell’ABI Associazione bancaria italiana.

Le infrastrutture critiche sono sempre di più nel mirino dei pirati informatici. Lo confermano i dati e i continui tentativi di attacco al sistema sanitario ospedaliero, che dall’inizio della pandemia è stato messo sotto torchio dai cyber criminali. Nei giorni scorsi, un attacco hacker ha mandato in tilt il sistema IT del pronto soccorso degli ospedali milanesi Fatebenefratelli e Sacco. La notizia è arrivata nella mattinata del 1° maggio tramite il sito istituzionale di Regione Lombardia. I disservizi hanno bloccato l’intero sistema gestionale, lasciando medici e infermieri senza pc.

Le procedure di ripristino sono già state avviate e, come sottolinea la Regione, “finora non si ha alcuna evidenza dell’avvenuta sottrazione di dati personali”. Inoltre, Regione Lombardia ha fatto sapere che sarà presentata denuncia presso gli organi competenti, avvisando il pubblico che il sistema gestionale non tornerà operativa prima del 3 maggio. 

L’attacco ai due ospedali milanesi è stato portato a segno con la tecnica del ransomware, che si conferma la modalità preferita e più utilizzata dal cyber crime. Grazie a questa tecnica, gli hacker riescono ad impossessarsi dei dati presenti in un sistema informatico e solitamente chiedono un riscatto al proprietario o in alternativa rivendono le informazioni nel dark web.

Con la stessa modalità, il 29 aprile un gruppo di criminali ha colpito anche il sistema IT dell’ABI, chiedendo un riscatto che l’associazione non ha pagato. Le informazioni trafugate riguardavano numeri di carte di credito, certificati medici, prospetti di budget dell’associazione, timbrature d’ingresso e uscita del personale, specifiche dei dispositivi elettronici messi a disposizione dei dipendenti. ABI ha fatto sapere di aver sporto denuncia alle autorità e di aver preso ulteriori misure cautelative per la sicurezza e la protezione dei dati e dell’infrastruttura.

Foto tratta dal quotidiano “La Repubblica” – https://milano.repubblica.it/cronaca/2022/05/02/news/blocco_informatico_sacco_fatebenefratelli_milano_attacco_hacker-347782078/